Tu sei qui

Osio Sotto tra le stelle: bella prova degli alunni con il progetto “Astro Pi Mission Zero”

Inviato da amministratore il Sab, 13/06/2020 - 11:14

Contenuto in:

Un gruppo di studenti della scuola secondaria di primo grado di Osio Sotto, con la guida del prof. Dosso, ha condotto a termine, nel periodo della didattica a distanza, il progetto “Astro Pi Mission Zero”.

Astro Pi Mission Zero è un progetto educativo dell'Agenzia Spaziale Europea (ESA) nato con lo scopo di offrire agli studenti e ai giovani con età non superiore ai 14 anni, organizzati in team di 2/4 persone, la possibilità di eseguire i propri programmi per computer sulla stazione spaziale ISS nello spazio: i team scrivono un semplice programma per mostrare un messaggio agli astronauti a bordo della stazione, utilizzando un vero linguaggio di programmazione (Python) e non le consuete piattaforme online per coding educativo.
L'attività è stata proposta dal prof. Dosso agli alunni delle classi seconde e terze e 9 studenti, organizzati in 3 team, hanno deciso di partecipare, mostrando grande entusiasmo e un'ottima attitudine al coding nel loro lavoro, svolto in autonomia sotto il coordinamento del docente.
La predisposizione degli elaborati tramite una piattaforma web, appositamente predisposta dai partner tecnologici dell'ESA, ben si è prestata al suo inserimento nelle attività di didattica a distanza: tutti i team hanno sviluppato il proprio programma seguendo e rispettando le regole di partecipazione, che prevedevano di leggere da un sensore, tramite il software, la temperatura a bordo della ISS, e comunicarla agli astronauti con un messaggio personalizzabile a piacere, in cui i ragazzi hanno dato sfogo alla loro fantasia, in un caso anche citando esplicitamente il Comune di Osio Sotto: e così gli astronauti hanno ricevuto i saluti dalla nostra comunità!
L'invio dei progetti realizzati dai team dell'I.C. Osio Sotto è avvenuto entro la scadenza del progetto, fissata al 20 Marzo, quindi sostanzialmente al culmine della situazione emergenziale legata alla pandemia Covid-19: un motivo in più per sottolineare la determinazione e l'entusiasmo mostrati dai ragazzi partecipanti.
In questi giorni l'ESA ha inviato ai team i certificati di partecipazione all'iniziativa, i quali contengono - oltre ai nomi dei membri di ciascun team - la data/ora dell'istante di esecuzione del programma a bordo della ISS, unitamente ad una mappa che rappresenta la traiettoria della ISS stessa, con evidenziate le coordinate corrispondenti alla sua posizione al momento dell'esecuzione del programma.

Ringraziamo il docente e gli alunni per diversi motivi: innanzitutto perché con la loro determinazione e il loro entusiasmo hanno dimostrato che, pur con i suoi limiti, la didattica a distanza può funzionare e può condurre a buoni risultati; in secondo luogo perché fa piacere sapere che a nome della comunità  hanno voluto indirizzare un saluto agli astronauti, facendo comparire il nome del paese di Osio Sotto nel loro pc; infine perché, continuando a lavorare nel periodo più cupo della pandemia ci hanno ricordato che anche nella notte più buia ci sono sempre le stelle!